Musica tradizione

Attività Alternative

Attività all’aria aperta

La natura intrigante di Pogoni, insieme alle alture di Nemertsika (alt. 2207 m.), rendono la zona unica per chi ama le attività di montagna e le escursioni così come andare in mountain bike. Il massiccio montano di Nemertsika si può affrontare partendo dai villaggi di Kefalovrysso con un percorso di 4 ore, Kato Merope in 3 ore e 30', Paleopirgos in 4 ore e Kakolakkos in oltre 4 ore. C’è un interessante percorso passando dalla gola di pf Kouvaras, da Dolo di Pogoniani in circa 1 ora e 30'. Da Delvinaki un sentiero conduce a Paleopirgos in circa 4 ore. Le vecchie strade sterrate ma anche quelle asfaltate che collegano i villaggi sono ideali per escursioni con la mountain bike ed a sua volta il fiume Gormos è ideale per andarci in canoa.

Percorsi Per Bici

I ciclisti trovano ad Ano Kalamas molti percorsi interessanti tra le strade ghiaiose ed i sentieri della zona. Ogni anno in Giugno, viene organizzata una gara ciclistica con la partecipazione di molti ciclisti, in particolare bambini. Il percorso parte da Parakalamos alle 8 di mattina, passando da Kouklioi, Riahovo e termina a Mazaraki. Alla fine dell’evento sono offerte delle prelibatezze locali e delle biciclette sono tirate a sorte in premio tra i partecipanti.

Percorsi Per Cavalli

Esistonodeipercorsidedicatiachivaacavallotrale terre del comune. Ilpercorsopiù interessantecominciaadAnoParakalamospassa sottoKouklioi, inpianura, il Lago Riahov, sottoMazaraki, traVrontismenieRepetista, il ponte diLimpousda, Parakalamos, DerveniaSitaria, Mavronoros, Ag. Paraskevi e termina di nuovo ad Ano Parakalamos. 

Foto

Video

Calimera

La Musica dell’Italia Meridionale

Nella storia musicale dell’Italia Meridionale c’è un vuoto per un certo periodo. Per molti anni però incontriamo dei complessi che continuano la tradizione.

Una caratteristica notevole della musica è il piano per attivare il pubblico verso una cultura ricca dell’ascolto, delle tradizioni, dei balli e dei colori dove la melodia assume la parte dominante. Si canta della vita degli agricoltori, dei paesaggi campestri, dell’amore, del mare, dell’emigrazione e, naturalmente, di religione.

Suonano in Greco, tarantella e canti della Puglia e della Calabria e dell’Italia Meridionale coi loro strumenti tradizionali come l’organetto (fisarmonica), il tamburello (tamburino) e la jabonia (cornamusa).

L’amore mondiale per la musica dell’Italia Meridionale risulta evidente dal modo in cui viene descritta la musica.

"Quando si ascolta la musica dell’Italia Meridionale, è difficile stare seduti su una sedia. I piedi sono elettrizzati, le mani (quasi involontariamente) applaudono, mentre il ritmo Dionisiaco della tarantella manda la mente al centro di una piazza, in mezzo ad una folla festante.’’

  • Calimera

La Zona

Calimera è una piccola città di circa 7,296 residenti nel Sud dell’Italia, la cosiddetta Magna Grecia. Appartiene alla provincia di Lecce e geograficamente si trova nella zona isolate della Grecia Salentina della penisola del Salento, dove l’elemento Greco è rimasto inalterato fino agli anni più recenti. Secondo la tradizione, il nome della città ha origine da qualche viandante, che essendo passato per quel posto, chiese ad un abitante del villaggio il nome dell’insediamento. L’abitante del villaggio, non avendo capito cosa chiedesse il viandante straniero, lo salutò dicendo “Calimera”. Gli abitanti della città, a parte parlare Italiano, parlano anche Griko, un dialetto locale che unisce elementi di Greco ed Italiano. A parte il linguaggio, l’influenza Greca è anche evidente nella tradizione locale dei residenti.

Il Gruppo

Ghetonia (nelle vicinanze)

Ghetonia è un complesso musicale di musicisti che parlano Greco dell’Italia Meridionale (Calabria), i cui membri sono Roberto Licci, Emilia Ottaviano, Salvatore Cotardo, Emanuele Licci, Angelo Urso e Φράνκο Nuzzo. Esprime le musiche ed i balli della Grecia Salentina e le varie forme di espressione musicale, compreso la Pizzica (versione della tarantella del Salento). Ha un’estesa discografia ed è andato in giro per molti paesi, compreso la Grecia e gli USA.

Ghetonia (nelle vicinanze di Griko), è un gruppo culturale attivo nella città di Calimera nella Grecia Salentina dell’Italia Meridionale. Si dedica alla salvaguardia della musica, della poesia, della lingua e del folclore della minoranza Greca che parla Griko (Greco) nella zona del Salento. Durante gli scorsi anni, Ghetonia si è impegnata nella promozione di diversi aspetti della Grecia Salentina (la vita tradizionale, la storia, la lingua ed il folclore) ed ha edito delle pubblicazioni su questi argomenti.

Canti: Oriamu pisulina, L'aria De Lu Trainu, To Proto, Agapi mu Fidela Protinì, Agapiso, Aspro to karti, Diavika, Kalì Nifta, La Nera Serpe, Mavro Ce Skotinò, Oh Se La Pena, ecc.

Dolo

La musica Polifonica è una grande eredità culturale che viene mantenuta in vita grazie ai coraggiosi sforzi compiuti dalle associazioni culturali, dai gruppi musicali, dai musicisti e dai ricercatori individuali.

Da decadi, si notano degli sforzi coordinati per dare nuova vita e conservare i canti polifonici.

Le culle dei gruppi musicali polifonici, grazie a questa commendevole azione, si trovano sia in Epiro che in Puglia, ed anche nella zona Ellenica ed Italiana in generale.

Nella sezione specifica, è stato compiuto uno sforzo per rintracciare i gruppi polifonici attivi nelle zone di intervento del progetto, ad esempio all’interno dei confini amministrativi del Comune di Pogoni e dei Comuni Italiani di Calimera, Sternatia e Zollino. 

 

  • Dolo

La Zona:

Dolo è stata edificata sulle radici del Koutsokrano, ad un’altezza di 800 metri, sopra alla gola di Kouvaras. Il villaggio ha interessanti esempi di architettura popolare da mostrare e si caratterizza come insediamento tradizionale, di importanza nazionale.

I residenti della zona, mantengono viva la tradizione polifonica di Pogoni, creata decadi orsono dei gruppi polifonici che hanno mantenuto la ricchezza dei canti polifonici in un modo unico.

I Gruppi:

I residenti attivi della zona di Pogoni mantengono accesa la fiamma del canto polifonico. Nel 2007, hanno completato un CD musicale con canti locali, che è stato distribuito con la partecipazione dell’Associazione Culturale di Dolo. Il gruppo polifonico è composto da membri che hanno preso parte a gruppi polifonici in passato (Giorgos Dodis), così come da membri più giovani.

 

Condizioni d'uso del sito

L'utilizzo del Sito Web, i servizi e i contenuti sono soggetti alle seguenti condizioni d'uso.Se l'utente - visitatore ritiene queste condizioni inaccettabili, si prega di non utilizzare il Sito. Il visitatore / utente delle pagine e dei servizi di questo sito polyphonicsong.com (in prosieguo: 'SW o' sito web ') dovrebbe leggere attentamente i termini e le condizioni del servizio a seguito prima di visitare o utilizzare pagine e servizi e, in caso di disaccordo non dovrebbero farne uso.In caso contrario, si presume che li accetta e dà il suo consenso.Le seguenti condizioni di utilizzo si applicano a tutti i contenuti e tutto incluso nelle pagine del sito.I promotori del sito possono in ogni momento modificare i termini e le condizioni d'uso, i utenti / visitatori dovranno controllare ogni volta per eventuali modifiche e se continuano a utilizzare vengono presumibilmente accettati i termini e le condizioni modificate.In caso contrario, essi dovrebbero evitare di utilizzare / visitare il sito web. Il Sito, senza garantire, e quindi senza essere responsabile, fa ogni sforzo che le informazioni e tutti i contenuti sono disciplinati dalla massima precisione e chiarezza, sia in termini di tempestività e completezza, accuratezza e disponibilità di questa.In nessun caso, inclusa la negligenza, non risulta responsabilità del Sito Web per eventuali danni causati al visitatore / utente in conseguenza dell'uso del Sito Web.

Molte delle informazioni del Sito Web sono forniti da terzi.Questo Sito non è in grado di verificare queste informazioni e non garantisce la loro accuratezza.Nessuna informazione che l'utente ottiene dal Sito e dei suoi servizi, non crea alcuna garanzia o responsabilità dal portale se non e' prevista in questi termini di utilizzo.
L'utilizzo del Sito e dei suoi contenuti è di esclusiva responsabilità dell'utente.Pertanto, il Sito non si assume alcuna responsabilità per eventuali ritardi, errori, vacanze, o danneggiare i dati o informazioni relative ai contenuti.In ogni caso il contenuto del Sito non è e non può essere, direttamente o indirettamente, di incoraggiamento, di istruzione, di consulenza o di incoraggiamento per qualsiasi atto o omissione, al contrario viene a discrezione degli utenti / visitatori un auto-valutazione per agire sul propria volontà, ad esclusione di qualsiasi responsabilità. Il Sito non controlla la disponibilità, il contenuto, la protezione dei dati personali, la qualità e la completezza di servizi di altri siti web e le pagine di cui attraverso il "link", collegamenti ipertestuali o banner pubblicitari.Pertanto, per qualsiasi problema verificatosi durante la visita / utilizzo, l'utente deve rivolgersi direttamente ai rispettivi siti web e le pagine, che portano l'intera responsabilità per la fornitura dei propri servizi.Questo sito in nessun caso non dovrebbe essere considerato per avallare o approvare il contenuto o servizi di siti web e le pagine di cui porta o sono legati a loro in qualsiasi altro modo. Il Sito non ha alcuna responsabilità nel comunicare dell'utente / visitatore con i fornitori di servizi terzi che pubblicizzano sul Sito per qualsiasi transazione commerciale che possono derivare dal rapporto tra di loro. Il visitatore / utente del sito Web deve in primo luogo rispettare le norme e le disposizioni Europei e il Diritto Internazionale e la normativa pertinente in materia di telecomunicazioni, e di astenersi da qualsiasi uso illegale o improprio di contenuti e servizi sul Sito.Inoltre, dovrebbe comportarsi decentemente e con discrezione durante la sua visita e utilizzare il Sito e sono espressamente vietate le pratiche di adozione di concorrenza sleale o di chiunque violi il codice di condotta dell'utente INTERNET. Qualsiasi danno causato al Sito o su Internet in generale derivante dal cattivo uso o improprio dei servizi da parte dell'utente / visitatore torna alla sua esclusiva responsabilità.

Il Sito permette una più ampia colloqui su Internet alle condizioni imposte dal Codice di Autodisciplina utente INTERNET. Tali colloqui dovrebbero essere guidati da correttezza e discrezione e di non offendere o alterare in alcun modo terzi.Le opinioni espresse dagli utenti / visitatori di questo modo in ogni caso non possono essere considerati che sono stati adottati dal Sito.Sono solo le opinioni personali degli utenti, che portano la responsabilità esclusiva di tutto che ogni volta marcano.Qualsiasi violazione di questi termini dà al Sito la possibilita' di escludere un utente / visitatore da questo servizio. Queste condizioni d'uso sono regolate dalla Legge Europea.Se una delle condizioni di cui sopra dimostrate viene invalida, questo non pregiudica la validità e l'efficacia dei restanti termini che rimarranno in pieno vigore.

Annunci Google
Google, come fornitore terzo, utilizza cookie per pubblicare annunci sul Sito.L'utilizzo del cookie DART da Google, consente di pubblicare annunci per gli utenti in base alla loro visita a Siti su Internet.Gli utenti possono scegliere di non utilizzare il cookie DART visitando la privacy policy di Google annuncio e la rete di contenuti.Norme sulla privacy Ads Google: http://www.google.com/privacy_ads.html

Politica in materia di cookie
Come in molti altri isotopi, il polyphonicsong.com, utilizza i cookie e tecnologie simili per raccogliere informazioni dalle vostre visite al sito, per migliorare la sua funzionalità. Informazioni sui cookie sono tenuti a norma del paragrafo 5 dell'articolo 4 della legge3471/2006, come modificato dalla legge4070/2012 stabilisce che l'istituzione di «cookie» solo consentito se l'abbonato o l'utente "ha dato il suo consenso dopo un'informazione chiara e completa nel paragrafo 1 dell'articolo 11 della legge2472/1997, in quanto applicabile".

Enti Pubblici

La Regione d’Epiro

La Regione d’Epiro si trova nella parte nordoccidentale del paese. Ad ovest del paese c’è la costa del Mar Ionio, al confine orientale ci sono la Macedonia e la Thessaly e si estendono a sud verso il Golfo Ambracico ed all’Associazione Regionale di Aitoloakarnania. E’ composta dalle Associazioni Regionali di Arta, Thesprotia, Ioannina e Preveza. Il quartier generale della Regione si trova a Ioannina.

 

Nome

La Regione d’Epiro
Indirizzo Plateia Pyrrou 1, CAP: 452 21, Ioannina
Telefono

+3026510 87000

Fax

+3026510 77637

E-mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sito Ufficiale

http://www.php.gov.gr

 

Scuola di Filosofia, Università di Ioannina

La Scuola di Filosofia nell’ Università di Ioannina venne fondata nel 1964 come ramo dell’Università di Aristotele, Scuola di Filosofia di Thessaloniki (B.D.735/1964, ΦΕΚΑ' 240). Il Dipartimento divenne indipendente nel 1970 (N.D. 746/1970, A267), come Università di Ioannina, un’istituzione indipendente per un’istruzione avanzata con due Facoltà: Filosofia e Fisica-Matematica.

Dal 1984 la scuola di Filosofia è stata divisa in tre sezioni:


1. Dipartimento di Filologia,

2. Dipartimento di Storia ed Archeologia,

3. Dipartimento di Filosofia, Educazione e Psicologia

che conferiscono anche le rispettive lauree. La Scuola è in funzione dal 1982 a seguito della Legge 1268/82.

Il Dipartimento di Storia ed Archeologia è suddiviso in quattro sezioni: Storia Antica e Medievale, Archeologia e Storia dell’ Arte, Storia Moderna, Folclore.

Nome Scuola di Filosofia, Università di Ioannina
Indirizzo CAP: 45110, Ioannina
Telefono

+3026510-07232, +3026510-07231, +3026510-07180 

Fax

+3026510-07035

E-mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Dipartimento delle Danze Tradizionali del Centro Culturale di Ioannina

Il Centro Culturale di Ioannina, la città delle “Leggende e Tradizioni”, per ottemperare al compito di conservare e sfruttare il ricordo del passato, ha fondato nel 1984 il suo Dipartimento delle Danze Tradizionali. Il suo scopo era quello di registrare, sviluppare e produrre gli elementi della cultura popolare d’ Epiro e della Grecia, come l’eredità musicale, e quanto ad esso sia vincolata e qualsiasi cosa giaccia attorno ad essa, influenzando ed essendo influenzato dall’uomo moderno.

In modo simile, esiste anche il contributo della socializzazione dei suoi membri tramite dei processi culturali, cui essi partecipino. I suoi 300 ballerini hanno eseguito 500 danze e 180 canti, ed hanno fatto rivivere 45 eventi in 35 regioni per tutta la Grecia (Ioannina, Zagori, Pogoni, Syrrako, Kalarrytes, Zitsa, Kourenta, Vovoussa, Metsovo, Xirovouni, Konitsa, Souli, Paramythia ecc.), nelle zone di Creta, nei villaggi della Macedonia Occidentale, Centrale ed Orientale, della Thessaly, della Romylia Orientale, della Tracia, delle Isole del Mare Egeo, di Pontos, di Propontis, dell’Asia Minore, di Sarakatsanon ecc. e danze locali (Sirtaki, Zorbas ) vengono anch’esse rappresentate. 

Nome Dipartimento delle Danze Tradizionali del Centro Culturale di Ioannina
Indirizzo Dodoni 35, CAP: 45221, Ioannina
Telefono

+3026510-48235

Fax

-

e-mail

-

Dipartimento della Musica Tradizionale di TEI d’ Epiro

Il Dipartimento della Musica Tradizionale appartiene alla Scuola d’ Arte di TEI d’ Epiro e si trova ad Arta; venne fondato nel 1999 (Gazzetta Governativa 200/6-9-1999) ed i suoi primi studenti vennero iscritti nell’anno accademico 2000-01. Si studia l’originalità, la complessità e l’individualità della musica tradizionale attuando su di loro un sistema   pedagogico originale di addestramento musicale. Il curriculum dello studente del corso universitario del TLPM è un curriculum di tipo davvero originale. Propone un addestramento musicale concentrato sulla tradizione musicale Greca, con una parte importante che è dedicata dall’uso pratico dello strumento. In modo simultaneo, si cerca di fornire una visione universale del fenomeno musicale nello spazio e nel tempo, come parte di una funzione sociale inclusiva. L’addestramento incorpora dei laboratori musicali pratici (la cultura dell’esperienza intorno ad uno strumento musicale laico nel laboratorio per le capacità musicali con una selezione di “famiglie” di strumenti tipici raggruppati, visite alle tecniche elementari nel contesto del laboratorio di conoscenza strumentale, preparazione di Complessi Musicali (dal punto di vista di una prospettiva musicologica), e la costruzione degli strumenti, che può essere scelta come alternativa al laboratorio delle capacità musicali.

Nome Dipartimento della Musica Tradizionale di TEI d’ Epiro
Indirizzo Kostakioi Arta, CAP: 47100, Arta
Telefono

+3026810-50300

Fax

+3026810-21235

e-mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Conservatorio Comunale di Ioannina

Il Conservatorio Comunale di Ioannina è l’istituzione musicale più grande “riconosciuta dallo stato” nella Grecia nordoccidentale. Le sue radici vanno fino al 1963, quando apparve dapprima come conservatorio della Filarmonica di Ioannina. Nel 1983 acquisì una forma legale (ente pubblico) con l’auspicio del Ministero della Cultura e dal 1989 è parte dell’Ente Comunale  “Centro Culturale di Ioannina” (N.P.I.D.).

L’alto livello di istruzione fornito abbraccia i campi della Musica classica, tradizionale, laica e Contemporanea. Per l’orientamento professionale, addestra solisti, membri di orchestre, insegnanti musicali, cantanti d’opera ecc. Esegue anche molti concerti  sia a Ioannina che in altre città estere.

Gli studi musicali del Conservatorio attirano ogni anno più di 700 studenti, e coprono l’intera gamma di musica classica, contemporanea, popolare e tradizionale. Qui si insegna a suonare l’organo ed a cantare canzoni classiche e libere, teoria musicale, teoria d’avanguardia e composizione.

Istruisce bambini fin dalla tenera età, prepara per il futuro solisti strumentali, membri di orchestre, insegnati di musica, cantanti di opera, dando loro un importante sbocco professionale.

Nome Conservatorio Comunale di Ioannina
Indirizzo Mpizaniou 2 (& D. Christoforidou, Anatoli), CAP: 45221, Ioannina
Telefono

26510-25429, 26510-45395

Fax

--

e-mail

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Logo Polysong 1

sitemap polysong

        

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo